Il papavero

La testa poggiata sul finestrino dell’autobus, Aida avvertì tutta la stanchezza del lungo viaggio: percepì i muscoli indolenziti e il bruciore degli occhi sotto le palpebre appesantite dalle poche ore di sonno. Mentre l’alba iniziava a schiarire il cielo, scorse il morbido profilo delle colline e l’alta sagoma del campanile della chiesa, ancora segnato dal … More Il papavero

Equilibrismi

Sono giorni strani, in cui le mani ed i piedi procedono da soli, con movimenti consueti, ma scordinati. Il cuore e la testa si rifiutano di accompagnarli, sono altrove. So benissimo dove sono finiti, ma non ricordo il momento in cui ho cominciato a separarli dal quotidiano. Questa è la storia di uno sdoppiamento, di equilibrismi … More Equilibrismi

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il Fato

Boriose, superficiali e oscillanti riflessioni sull’eterno problema del Fato. Questa storia del Fato è più seria e complessa di quanto si voglia credere e necessita di una perenne e minuziosa riflessione. È decisamente un affare serio, insomma, solo che tendiamo a dimenticarcene periodicamente, per preservare un minimo di sanità mentale, per non decimare ulteriormente lo spirito di … More Tra il dire e il fare c’è di mezzo il Fato

La durevole forza

L’albero non è innanzitutto un seme, poi un gambo, poi un tronco vivente, e quindi del legname morto. L’albero è una lenta, durevole forza che tende a vincere il cielo. Antoine de Saint-Exupéry

La scrittura sensoriale di Calvino: Palomar e l’esaltazione del visivo come strumento di conoscenza

  Viviamo tempi in cui l’essere, il conoscere, l’informare, il comunicare sono strettamente connessi al senso della vista e alla visione: i contenuti visivi (foto, video, grafici) accompagnano (e sommergono) la nostra quotidianità e, poiché spesso le immagini comunicano più di mille parole, esse hanno anche il grande potere di influenzarle. Video ed immagini, infatti, … More La scrittura sensoriale di Calvino: Palomar e l’esaltazione del visivo come strumento di conoscenza